MICOLOGIAMESSINESE

 

Amanita pantherina


Home CHIAVI Sommario Commenti Novitą Glossario

 

 

 

Home
Indice fotografico
Indice Funghi
Nomi dialettali
Monti Peloritani
MONTI NEBRODI
Attivitą
Tossicita
CONSIGLI
RICETTE
ALBERI
LIBRI
REGOLAMENTI
Andar per funghi
STORIA
POESIA
VACANZE

 

Amanita pantherina  (De Candolle) Krombholz

Nomi volgari: Tignosa bruna - Tignosa bastarda 

 

Amanita pantherina.jpg (107700 byte)  

Amanita pantherina

Cappello: 5-15 cm, inizialmente emisferico, poi convesso, piano-convesso, infine appianato, con margine finemente striato. Cuticola poco vischiosa di colore bruno, ocra-bruno-olivastro, coperta da verruche fioccose, bianco candido, spesso concentriche, irregolari e spesso fugaci.

Lamelle:  libere o leggermente arrotondate al gambo, piuttosto fitte, con lamellule, alte, bianche.

Gambo: 5-15 x 1-2 cm, cilindrico, con base bulbosa, forforaceo e bianco, fistoloso e poi cavo.  Anello:  infero, basso o mediano. Volva: aderente al bulbo, bianca, dissociata in uno o pił cercini anulari.

Carne: Tenera, bianca immutabile, di sapore dolce.

Habitat: Specie comune cresce in estate e autunno in boschi di latifoglie e di conifere, in piccoli gruppi, spesso al margine dei boschi.

Microscopia: Spore bianche in massa, ovoidali-ellittiche, non amiloidi, 8-10 x 5-8 µm.

Commestibilitą: VELENOSO. Provoca sindrome panterinica detta anche sindrome mico-atropinica (psicotropa) a breve incubazione, con sintomalogia a carico del sistema nervoso centrale e gastrointestinale.

Note: Amanita pantherina si distingue per il cappello di colore bruno ocraceo con margine striato e verruche sempre di colore bianco candido, e per la volva con bordo netto, dissociata in pił cercini.

L'Amanita rubescens ha un aspetto simile ma si distingue per i colori pił bruno-rossastri, per il velo grigiastro, per l'assenza di striature al margine e per il viraggio della carne al vinoso.

L'Amanita spissa possiede analoghe verruche sul pileo bianche ma tendenti al grigiastro, si distingue per l'orlo non striato, volva non circoncisa ma dissociata in fiocchi, spore amiloidi.

L'Amanita franchetii (A. aspera) si distingue per il velo generale giallastro.

 

 

Cerca nel sito

Per cercare nella pagina utilizza il tasto "trova" del browser (CTRL+F)

 


 

Chiavi Funghi
Agaricus
Ag. - Au.
Amanita
Armillaria
Ascomycetes
Boletus
Boletopsis-Battarrea
Cantharellaceae
Coprinus s.l.
Cortinarius
C- Clitocybe
D- Daldinia
E- Entoloma
F- Fistulina
G - Gyroporus
Helvella
H - Hygrophorus
Hypholoma
Inonotus
Lactarius
Leccinum
L- Limacella
Lycoperdon
Macrolepiota
M-Morchella
Mycena
Nyctalis
O-Oudemansiella
Phallus
Pholiota
Pleurotus
Polyporales
P - Psilocybe
Ramaria- R
Russula
Sclerodermatales
Suillus
S- Stropharia
T-Tricholoma
Volvariella
X-Xerocomus


Home Su Amanita caesarea Amanita muscaria Amanita pantherina Amanita phalloides Amanita ponderosa

Pagine viste dal 08/6/2014 

Privacy Policy

© 2003-2017 F. Mondello. Tutti i diritti riservati.
E' vietato riprodurre foto e testi di questo sito senza autorizzazione.

Contatti